Gli olandesi credono che Amsterdam sia "costruita sul crinale delle aringhe".Questo semplice pesce trovato nel Mare del Nord ha giocato un ruolo decisivo nel destino della città, trasformando un piccolo villaggio di pescatori nel più grande centro commerciale d'Europa.Oggi l'aringa olandese è famosa in tutto il mondo. I turisti che si trovano nella capitale dei Paesi Bassi dovrebbero assolutamente gustare la prelibatezza locale, diventata un simbolo gastronomico del paese.

  • Riferimento linguistico:l'aringa in olandese si chiama haring, in inglese - aringa

Dove acquistare e come mangiare correttamente

Trovare una prelibatezza olandese ad Amsterdam è facile tutto l'anno.L'aringa viene venduta in speciali bancarelle o padiglioni con cartelli "Haringhandel"dislocato in tutta la città, ed è considerato il leader indiscusso tra la varietà di street food disponibile. Puoi anche comprare un dolcetto nei supermercati o nel mercato cittadino.

Gli abitanti dei Paesi Bassi generalmente tendono a mangiare "in movimento" e lunghi pasti cerimoniali non hanno mai fatto parte delle loro tradizioni nazionali.

I luoghi dove vengono vendute le aringhe si trovano nella parte centrale di Amsterdam:

  1. Rob Wigboldus Vishandel è il negozio più popolare e il migliore secondo le recensioni di Tripadvisor, letteralmente a 650 metri dalla stazione.Salva l'indirizzo: Zoutsteeg 6... Aperto dalle 08:00 alle 17:00. Ti consiglio di acquistare un classico panino (aringa con cipolle e sottaceti) su una baguette bianca, che costa solo 3 euro. Assicurati di scrivere nei commenti se ti è piaciuto il mio suggerimento.
  2. Ristorante fast food Frens Haringhandel(Aringhe olandesi), situato vicino al mercato dei fiori a:Koningsplein, 1017 BR... Funziona tutti i giorni della settimana fino alle 17:00, la domenica e il lunedì l'istituto apre dalle 12:00, gli altri giorni dalle 11:00.
  3. Volendammer Haringhandel Jonk Mobile Cafe, situato in:Spui 7, vicino alla libreria Waterstones.
  4. Fast food Stubbe's Haringsituato a pochi passi (in direzione nord-est) dalla stazione centrale all'indirizzo:Singel Haarlingersluis, 1013 GA.
  5. Padiglione dei pesci Haring & Zosituato sulla stradaNieuwezijds Voorburgwal 226, vicino al supermercato Albert Heijn, il Palazzo Reale, che è a pochi passi di distanza, può anche fungere da punto di riferimento. Aperto dalle 9:30 alle 18:30 tutti i giorni tranne domenica e lunedì.

Nonostante gli orari di apertura indicati, molti padiglioni sono già chiusi la sera.

Consiglio di non rimandare l'assaggio della prelibatezza olandese al pomeriggio e di venire all'ora di pranzo.

I piatti di aringa leggermente salata sono del tutto coerenti con lo stile del fast food: il pesce viene posto tra fette di pane o all'interno di panini per hot dog (Broodje haring), e offerto anche come prelibatezza indipendente su un piatto di cartone.

Селедка в Амстердаме стоимостью 3 евро

Un'aggiunta obbligatoria sono cipolle dolci e sottaceti tritati finemente. L'aringa viene mangiata principalmente con le mani, a volte usano un dispositivo speciale che ricorda un doppio stuzzicadenti.

Ricorda che non puoi bere birra accanto ai vassoi di aringhe per strada: la polizia ti scriverà sicuramente una multa di 95 euro a persona.

Una buona guida ti dirà dove puoi mangiare l'aringa non in viaggio, ma in un ristorante, annaffiandole con la birra artigianale.

A proposito, invito tutti i buongustai al tour del mio autorebirreria all'aperto amsterdam.

Il modo nazionale olandese di mangiare il pesce merita un'attenzione particolare: la carcassa di aringa viene tenuta per la coda, sollevata e, con la testa gettata all'indietro, viene mandata interamente in bocca.

Come mangiare l'aringa ad Amsterdam nel modo tradizionale

La prelibatezza olandese è apprezzata per il suo alto contenuto di vitamine A, C, D e del gruppo B. È un vero magazzino di acidi grassi omega-3 che normalizzano il funzionamento del cervello, del sistema circolatorio e cardiovascolare.Quindi un viaggio ad Amsterdam può essere non solo eccitante, ma anche salutare.

Quando la stagione e le vacanze sono aringhe

Viaggiatori esperti, appassionati di tour enogastronomici, e ora sai che il periodo da fine maggio a luglio compreso è il momento del pescato, ma puoi volare ad Amsterdam per assaggiare le aringhe tutto l'anno.

È nell'ultimo mese di primavera che inizia la nuova stagione di cattura delle aringhe.Il pesce in questo momento è considerato particolarmente gustoso: raggiunge la sua dimensione ottimale, il suo contenuto di grasso aumenta a 20%, mentre le scorte preziose non vengono date alla prole, poiché il periodo di deposizione delle uova inizia all'inizio di agosto. Gli olandesi chiamano questa aringa "vergine" (maatjes haring) e la onorano come una prelibatezza speciale.

Il delicato pesce appena pescato viene salato in una speciale salamoia, si scioglie in bocca e ha caratteristiche gustative eccezionali.

L'inizio della nuova stagione del pescato è ampiamente celebrato dalla gente del posto ogni anno. In onore di questo evento, viene organizzato un festival,data - fluttuante, e cade uno dei sabati di giugno... Nel 2019 la festa si celebrerà il 15 giugno, non perdetela.

La festa nazionale ha anche un altro nome: Flag Day (Vlaggetjesdag). VL'Aiasi tengono grandi eventi di intrattenimento:la prima nave che arriva dal mare con le aringhe incontra grandi onori, si addobbano porti e strade vicine, si tengono rumorose feste popolari, spettacoli teatrali, corse di cavalli, concerti di musica dal vivo. Ovunque ci sono bancarelle con un nuovo pescato di aringhe (Hollandse Nieuwe) e commercianti, vestiti con costumi nazionali, si offrono di assaggiare la prelibatezza olandese.

L'antica tradizione di consegnare il primo barile di pesce alla famiglia reale è leggermente cambiata nel corso degli anni. Al giorno d'oggi, viene organizzata una solenne asta di aringhe.Il prezzo del primo barile più costoso con una cattura può raggiungere diverse decine di migliaia di euro. Tutti i proventi vanno in beneficenza e la canna viene donata alla famiglia reale - di solito vengono alla celebrazione.

Riferimento storico

Le peculiarità della posizione geografica dei Paesi Bassi e della capitale costiera dello stato hanno determinato il tipo di attività dei residenti locali: sono stati impegnati nella pesca qui da tempo immemorabile.

Dalla massa totale del ricco pescato (ostriche, aragoste, granchi e altri abitanti del mondo acquatico)l'aringa era considerata il pesce più economico e dispendioso.Serviva da cibo modesto e piuttosto insipido per i poveri e i monaci che placavano la passione per la gola. Questo "dono del mare" si distingueva per l'irrancidimento e per un odore caratteristico, sgradevole, che non stupisce, perché fino afino alla metà del XIV secolo, gli olandesi non avevano la minima idea di come salare correttamente le aringhe.

Invenzione del metodo di salatura di Beikeltson

La situazione è cambiata radicalmente grazie all'ingegno di William Buckelsson, un pescatore residente nel villaggio costiero di Biervliet. Fu lui che, negli anni '80 del XIV secolo, inventò un modo semplice e geniale per pulire e salare le aringhe. Beikeltson ha indovinato di rimuovere le branchie e le interiora, che hanno causato il sapore di amarezza, e ha fatto la conservazione proprio in mare, sul ponte della nave. Il pesce appena pescato è stato confezionato strettamente in botti, mentre ogni strato è stato uniformemente cosparso di sale.

Un metodo di inscatolamento così semplice ma rivoluzionario per quel tempo ha rapidamente guadagnato un'incredibile popolarità in tutto il paese. In onore dell'autore della ricetta, l'aringa, salata in olandese, è stata chiamata "backling". La sua fama si diffuse rapidamente in tutta Europa. Cominciò un vero e proprio boom delle aringhe, grazie al quale i Paesi Bassi si arricchirono: tonnellate di pesce furono esportate in diversi paesi del mondo, il commercio fiorì, portando enormi quantità di denaro al tesoro.

Willem Jacob Beikelzon morì nel 1397 e fu sepolto con grandi onori dai suoi compatrioti.È un fatto storico noto che lo stesso imperatore Carlo V si inchinò nel 1556 presso la tomba di un semplice pescatore., rendendo così un omaggio di stima e gratitudine a una persona che è riuscita a portare prosperità a un intero Paese, che già nel XVI secolo si trasformò in una potente potenza marittima.

Una prelibatezza gastronomica in pittura

I secoli XVI-XVII divennero per l'Olanda non solo un'epoca di crescita economica e prosperità, ma anche un fiorire di cultura e pittura. Questo paese ha dato al mondo un gran numero di artisti che hanno lavorato nel genere della natura morta, che successivamente ha guadagnato un'immensa popolarità in tutta Europa. Piatto preferito: l'aringa occupa tradizionalmente un posto dominante in molte tele di maestri olandesi.

Uno dei più famosi è l'opera di Joseph de Bray. Il dipinto si chiama "Lode all'aringa" ed è ora nella galleria dei vecchi maestri (Gemäldegalerie Alte Meister) a Dresda.

Dipinto Elogio all'aringa di Joseph de Braia

In primo piano pesci tagliati a pezzi, bicchieri con diversi tipi di birra, fette di pane di segale da leccarsi i baffi, tutti gli oggetti sono dipinti in modo così magistrale e realistico che sembra di poter allungare la mano per assaggiare i piatti. Sullo sfondo una lastra di marmo bianco, incorniciata da aringhe, con incisa una poesia di lode a una rinomata prelibatezza nazionale.

Ti è piaciuta l'aringa ad Amsterdam? Condividi il tuo feedback nei commenti!

Si prega di valutare questo articolo
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (18stime, media:4,67su 5)
Caricamento in corso...