Abel Janszoon Tasman è un navigatore olandese del XVII secolo che descrisse la natura e gli abitanti della Nuova Zelanda, esplorò la costa dell'Australia, scoprì l'isola della Tasmania e gli arcipelaghi di Tonga e Fiji.

Biografia

Abel Tasman nacque nel 1603 nel villaggio di Lutjegast nella provincia di Groningen vicino all'omonima città nei Paesi Bassi (Nederland).

Nessun documento sul compleanno o sui genitori di Tasman è sopravvissuto. La prima prova documentale della sua vita è la registrazione del suo secondo matrimonio nel 1631 dopo la morte della prima moglie.Lo stesso documento dice che Tasman era alfabetizzato, ma sua moglie non conosceva l'alfabetizzazione, quindi era di famiglia ignorante, come l'uomo che l'ha scelta come moglie.

Le seguenti prove documentali riportano che nel 1634 Abel Tasman fu accettato come skipper su una nave mercantile della Compagnia Olandese delle Indie Orientali (De nederlandse Oost-indische compagnie), che indagò sulle prospettive di apertura del commercio sulle isole della Malesia. Probabilmente, subito dopo il suo matrimonio, andò a prestare servizio in marina e da semplice marinaio passò alla posizione di capitano.

La Compagnia delle Indie Orientali era impegnata nel commercio di spezie e spezie, apprezzate nell'Europa del XVII secolo per il loro peso in oro. L'ulteriore destino di Abel Tasman era collegato a Batavia, la capitale della colonia olandese sul territorio dell'isola di Giava, allora chiamata l'India olandese (Nederlands India). Ora l'ex Batavia è Jakarta, la capitale dell'Indonesia.

Documenti del 1638 riportano che a quel tempo Tasman era diventato il capitano di una nave mercantile.

Prime spedizioni

Nel 1639, una spedizione di ricerca composta da soli due velieri fu attrezzata per le isole giapponesi. Da una parte il capitano era Tasman, dall'altra Matthias Kwast. La missione della spedizione è scoprire le prospettive di commercio con gli abitanti dei territori insulari a est del Giappone. Questa campagna è considerata senza successo, poiché durò sei mesi, durante questo periodo metà dei marinai morì di scorbuto e le navi con difficoltà, attraverso numerose tempeste e tifoni, tornarono alle loro colonie native sull'isola di Formosa (il nome moderno è Taiwan), dove trovarono rifugio e riposo nella città portuale fortificata della Zelanda.

Il contributo alla scienza è che Tasman e Kvast hanno raggiunto le Isole Curili e le hanno messe sulle loro mappe. Nello stesso periodo, i Curili furono descritti e segnati sulle loro mappe dagli esploratori giapponesi.

Nel 1640, Tasman partecipò a una spedizione di 11 navi, perseguendo gli stessi obiettivi.La spedizione ebbe successo, i marinai raggiunsero il porto di Hirado in Giappone, vi trascorsero quasi 3 mesi e tornarono a Batavia.

Cosa ha aperto?

Nel 1642, la Compagnia delle Indie Orientali organizzò un viaggio di 2 navi nel sud-est dell'Oceano Pacifico, dove, secondo le ipotesi dei geografi dell'epoca, le Terre del Sud Ignote (Seidland, Zuidland), piene di oro e altri tesori, si trova.

L'idea di allestire la campagna apparteneva al governatore generale delle colonie olandesi nel territorio indonesiano, Anthony Van Diemen (Anthony Van Diemen). Ha fissato diversi compiti per i partecipanti dell'impresa:

  • Scopri cos'è la Terra del Sud (Australia): un intero continente o una costa di un continente sconosciuto nel sud dell'Oceano Pacifico;
  • Esiste un collegamento via terra tra i territori australiani e l'isola della Nuova Guinea;
  • Crea un breve percorso che colleghi Giava alla terraferma europea attraverso il Capo Horn, scoperto nel 1616 dai mercanti olandesi Jacob Le Maire e Willem cornelisz Schouten.

Mappa del percorso

Per guidare la spedizione, Van Diemen scelse Abel Tasman, divenuto famoso come ottimo conoscitore delle rotte marittime. Tasman è il capitano di una delle barche a vela di questa campagna.

È stata questa spedizione che ha portato Tasman alla fama mondiale:

  • Il 24 novembre 1642 fu scoperta una grande isola vicino all'Australia, che i marinai chiamarono Land of Van Diemen (Tasmania).
  • Il 13 dicembre 1642, dopo aver navigato vicino alla costa di Van Diemen Land, Tasman scoprì l'Isola del Sud, che fa parte della Nuova Zelanda.
  • Quando gli scopritori si fermarono vicino a un'isola aperta e i marinai scesero a terra, i residenti locali, Maori, salparono per incontrarli. Tasman ei suoi amici hanno cercato di parlare con i nativi nella lingua degli abitanti della Nuova Guinea, ma i Maori non conoscevano questa lingua. Durante questo incontro, i Maori attaccarono una delle barche, uccisero diverse persone e fuggirono in canoa, mentre la barca olandese e i corpi dei morti furono portati con loro. Dopo questo terribile evento, la baia, in cui ebbe luogo il primo incontro con gli aborigeni, fu chiamata Assassin's Cove (il nome moderno è Golden Bay).

L'ulteriore viaggio condusse i viaggiatori il 21 gennaio 1643 alle isole di Tonga, dove trovarono territori insulari sconosciuti ai compilatori delle loro carte nautiche. Ci fu una sosta, i marinai presero acqua fresca e provviste per il viaggio, furono accolti amichevolmente dalle tribù indigene e partirono per le Isole Fiji, poi circondarono la Nuova Guinea e tornarono a Batavia solo il 15 giugno 1643.

Contributo alla geografia

Il risultato di questa campagna fu la scoperta della Tasmania e l'esplorazione della sua costa meridionale, nonché degli arcipelaghi di Tonga e Fiji.

Le impressioni della Nuova Zelanda sono dettagliate nei diari del capitano e del suo equipaggio: vegetazione lussureggiante, abbondanza di animali selvatici familiari e sconosciuti, ruscelli con acqua limpida. Tasman descrisse l'aspetto, le armi del popolo Maori, registrò il loro discorso, fece schizzi raffiguranti gli aborigeni e il suo squadrone. Sulle isole di Tonga, Tasman ha anche realizzato schizzi, catturando la vista di villaggi, vestiti, armi, barche degli abitanti dell'arcipelago.

masulle loro mappe, i marinai collegavano l'isola della Tasmania e l'Australia, pensando che questo fosse un territorio indivisibile.Inoltre, gli scopritori non hanno visto lo stretto che separa le due parti della Nuova Zelanda. Questi oggetti mantennero questo aspetto sulle mappe fino al XIX secolo e avevano il nome generico New Holland.

scoperte

Nello stesso 1643, Tasman assunse un altro incarico da Van Diemen a capo di un distaccamento di 3 navi ed esplorò l'isola della Nuova Guinea da ovest e l'Australia da nord. Le isole e i precisi contorni dell'Australia nel Golfo di Carpentaria erano segnati in modo particolare sulle mappe. Tutti i risultati della ricerca sono stati mappati.È stato dimostrato che l'Australia è un continente indipendente.

scoperte

Questa campagna ha dato all'umanità grandi scoperte geografiche, ma la Compagnia delle Indie Orientali ha riconosciuto la spedizione come un fallimento, poiché non sono state scoperte nuove opportunità per sviluppare relazioni commerciali con la gente del posto. Non sono stati trovati oro o altri tesori, la terra australiana sembrava sterile e le popolazioni indigene erano spesso assetate di sangue e ostili.

Spedizioni recenti

Nel 1644 ripresero i viaggi verso le coste dell'Australia, ma furono accompagnati da battute d'arresto:le navi perirono in mare agitato, gli sbarchi in Australia divennero rari e di breve durata e non ci furono affatto sbarchi in Nuova Zelanda.

Dopo essere salpato nel 1644, Tasman ricevette il grado di comandante, fu incluso nel Consiglio legale.

In queste posizioni, Tasman svolse funzioni diplomatiche presso la corte reale del Siam nel 1647.

Nel 1648, il comandante comandò uno squadrone di 8 navi che attaccò lo squadrone di Spagna. Tuttavia, l'interesse per l'esplorazione di nuove terre è scomparso dopo la morte di Van Diemen. Inoltre, le autorità temevano che i risultati della ricerca sarebbero stati conosciuti in altri paesi e avrebbero attirato società concorrenti sulle rotte commerciali stabilite dagli olandesi. Pertanto, dal 1651, il famoso scopritore si occupa esclusivamente di affari commerciali, non esce per mare.

Abel Tasman morì il 10 ottobre 1659 a Batavia.

Come prende il nome il viaggiatore?

I servizi di Tasman alla scienza sono indicati nei nomi di molti siti geografici e amministrativi:

  • Isola;
  • il mare di Tasman;
  • L'East Australian Trench, profondo circa 6 chilometri tra le coste australiane e neozelandesi;
  • Ponte nella città di Hobart in Tasmania;
  • Picco di montagna, lago, baia, parco nazionale in Nuova Zelanda, ecc.

Портрет Абеля Тасмана

L'immagine del coraggioso olandese fu catturata nel 1637 dal ritrattista Cape Jacobs Gerrets sul dipinto "Ritratto di Abel Tasman con sua moglie e sua figlia".

Si prega di valutare questo articolo
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (262stime, media:4,50su 5)
Caricamento in corso...